P.O.F.

Piano dell'Offerta Formativa a.s. 2017/18


ISTITUTO TECNICO ECONOMICO - ind. AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

 

Presentazione

La scuola superiore si avvale di docenti, presenti da tempo nell’Istituto, motivati e costantemente aggiornati che in questi anni hanno contribuito notevolmente a sviluppare e rinnovare la nostra proposta formativa. Grazie alla propria esperienza professionale, focalizzata sugli obiettivi fondamentali del nostro progetto educativo, gli stessi docenti, coordinati dalla presidenza, hanno elaborato questo piano dell’offerta formativa tenendo conto anche delle profonde riforme che la scuola sta vivendo da alcuni anni.

 

Da questa motivazione e da questa impostazione di lavoro sono nati i nostri progetti che hanno sempre incontrato il favore e l’interesse degli studenti e delle famiglie.

 

Questa motivazione e questa impostazione continuano nel tempo per rendere le nostre proposte formative sempre più attuali poiché hanno posto al centro lo sviluppo della cultura attraverso la valorizzazione del sapere e del saper fare, al fine di aiutare gli studenti a crescere acquisendo conoscenze e competenze che siano punto di incontro tra tradizione e modernità, per un inserimento ottimale nel mondo del lavoro o una prosecuzione, con successo, degli studi in ambito universitario o in altri corsi di specializzazione.

 

La legge Biagi ha aperto la strada ad una nuova concezione dell’istruzione, dell’orientamento, del mercato del lavoro dove, come viene ormai ripetuto in ogni convegno di aggiornamento, sapere e saper fare si incontrano senza più confini.

Il nostro Istituto, muovendosi in quest’ottica, ha da tempo dato particolare importanza ad un uso effettivo e costante dei laboratori scientifico, informatico e linguistico.

 

Sempre con l’intento di offrire alle famiglie e agli studenti un percorso adeguato alle richieste del mondo del lavoro, il nostro Istituto si è attivato per cogliere, da subito, l’opportunità prevista dall’art. 4 della legge di riforma 53/2003 che regolamenta l’alternanza scuola lavoro, resa oggi obbligatoria con la legge 107/2015, con lo scopo di trasformare in competenze e abilità le conoscenze previste da questo ordine di studi, mettendo a frutto più di dieci anni di esperienza.

 

Per assicurare un efficace apprendimento riteniamo che punto di partenza fondamentale sia l’acquisizione di un corretto metodo di lavoro individuale atto a superare difficoltà di comprensione delle discipline o limitare la dispersione di tempo nell’esecuzione dei compiti assegnati. A tale scopo l’attività didattica delle classi prime e terze prende l’avvio con una corretta impostazione del metodo di studio.

 

Altri due aspetti particolarmente importanti, al fine del raggiungimento di un buon risultato complessivo finale, sono il rapporto diretto tra studente-insegnante-genitore e la continuità didattica. Ricordiamo che nel nostro Istituto il livello di avvicendamento degli insegnanti è praticamente nullo.

 

Va evidenziato che il “titolo di ragioniere” ed il percorso formativo per raggiungerlo hanno una loro modernità che permette l’acquisizione di competenze specifiche, ancora oggi molto richieste dal mondo del lavoro, offrendo ottime possibilità di impiego agli studenti in possesso di questo titolo.

 

La riforma, che ha ormai preso avvio, punta alla valorizzazione di questo percorso ed al termine del quinquennio, lo studente acquisirà la qualifica di perito in “Amministrazione, Finanza e Marketing” con competenze ancor più specifiche e moderne rispetto alla figura del ragioniere tradizionale.


 

Profilo.

Il Perito in Amministrazione, Finanza e Marketing ha competenze specifiche nel campo dei macro-fenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi aziendali (organizzazione, pianificazione, programmazione, amministrazione, finanza e controllo), degli strumenti di marketing, dei prodotti assicurativo-finanziari e dell’economia sociale.

Integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all’innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa.

E’ in grado di:

- partecipare al lavoro organizzato e di gruppo con responsabilità e contributo personale;

- operare con flessibilità in vari contesti affrontando il cambiamento;

- operare per obiettivi e per progetti;

- documentare opportunamente il proprio lavoro;

- individuare, selezionare e gestire le fonti di informazione;

- elaborare, interpretare e rappresentare dati con il ricorso a strumenti informatici;

- operare con una visione trasversale e sistemica;

- comunicare con linguaggi appropriati e con codici diversi;

- comunicare in due lingue straniere anche su argomenti tecnici.

In particolare, è in grado di assumere ruoli e funzioni in relazione a:

- rilevazione dei fenomeni gestionali utilizzando metodi, strumenti, tecniche contabili ed extracontabili;

- trattamenti contabili in linea con i principi nazionali ed internazionali;

- adempimenti di natura fiscale (imposte dirette ed indirette, contributi);

- trattative contrattuali riferite alle diverse aree funzionali dell’azienda;

- lettura, redazione e interpretazione dei documenti contabili e finanziari aziendali;

- controllo della gestione;

- reporting di analisi e di sintesi;

- utilizzo di tecnologie e programmi informatici dedicati alla gestione amministrativo/finanziaria.

 

Abbiamo utilizzato al meglio i nuovi programmi ed i margini di libertà didattica offerti, per dare più spazio, nella predisposizione dei piani di studio, agli aspetti più spendibili nel mondo del lavoro ed utili per il proseguimento degli studi.

 

Sono state introdotte le seguenti innovazioni di carattere didattico:

 

·        Introduzione di elementi di Tecnica della Comunicazione nell’ambito dell’insegnamento della lingua italiana;

·        Utilizzo di una didattica laboratoriale in tutte le discipline, modalità cui da tempo stanno aggiornandosi tutti i nostri docenti.

 

·Conoscenza dello strumento informatico. Se è vero che ai fini della programmazione aziendale è richiesta la competenza specifica del diplomato o laureato in informatica, è anche vero che è ormai richiesta la capacità dell'uso dello strumento informatico in qualsiasi professione.

Per rendere lo studente autonomo e preparato all'utilizzo dei programmi specifici, già dal primo anno di corso è presente l'insegnamento dell'informatica. Le lezioni tenute con l'uso di Personal Computer e iPad, prevedono l'insegnamento di un sistema di scrittura con il programma Word, di calcolo con il programma Excel, di realizzazione di presentazioni multimediali con Power Point, delle basi per un’efficace navigazione in Internet, di creazione ed utilizzo del database relazionale ACCESS, fornendo in tal modo gli strumenti per ottenere l’E.C.D.L. (vedi pag. 13) e le basi fondamentali di programmazione HTML. Lo strumento informatico viene anche utilizzato per le esercitazioni nelle materie professionali nelle classi del triennio.

L’attività di laboratorio risulta funzionale all’esame di stato; la conoscenza del sistema applicativo offre allo studente la possibilità di sviluppare tesine supportate da presentazioni multimediali.

 

·Competenze Linguistiche. La buona conoscenza della lingua inglese è inserita come richiesta specifica in quasi tutte le ricerche di lavoro.

Per questo l'insegnamento della lingua inglese non solo è presente per l'intero ciclo di studi, ma si dà particolare rilievo all’acquisizione della sua padronanza. Inoltre con i nuovi programmi si continua fino alla classe quinta anche lo studio della seconda lingua straniera scelta dallo studente (francese, tedesco o spagnolo), competenza sempre più richiesta nel mondo del lavoro. Nel corso del quinquennio è prevista l’acquisizione della certificazione linguistica presso gli Enti Certificatori, come da progetto specificato a pag. 10.

 

·Competenze economiche e giuridiche. La conoscenza dei principi su cui si basano gli studi giuridico-economici è diventata indispensabile in qualsiasi curricolo. Per quanto attiene al "ragioniere" diventa importante acquisire una competenza specifica spendibile a livello professionale. Particolare risalto viene dato allo studio propedeutico delle materie economiche e giuridiche fin dalla classe prima per poter meglio affrontare una preparazione specifica nel triennio.

 

·Conoscenza del mondo del lavoro. Il nostro Istituto organizza incontri con esperti del mondo del lavoro e, utilizzando quanto stabilito dalla normativa vigente, offre la possibilità di trascorrere periodi di stage presso alcune aziende e studi professionali durante il terzo e quarto anno di corso. Gli studenti avranno così l'opportunità di acquisire una reale conoscenza delle esigenze del mondo del lavoro e delle competenze necessarie per soddisfarle.

 

·Attrezzature didattiche. Laboratorio informatico, laboratorio scientifico, laboratorio linguistico multimediale, aula multimediale e, nella totalità delle classi, lavagna interattiva (LIM) e tablet sono parte delle attrezzature disponibili a supporto dell’insegnamento.


RISORSE UMANE

 

1. Insegnanti titolari n. 26

 

2. Preside

Roberto Pasolini

 

3. Vice Preside

Roberta Bozzi

 

4  Coordinatori di classe

 

classe 1° A: Elisabetta Ploia

classe 2° A: Federica Ianna

classe 3° A: Nicoletta Menduni

classe 4° A: Tamara Stracqualursi

classe 5° A: Luciano Biazzo

 

5. Referenti Commissioni

 

Attività Religiose e Volontariato

Gabriella Anzani

Attività Sportive

Maurizio Melocchi

Campus

Silvia Ballabio

Certificazione Linguistica

Bernadette Calabrese

Cambridge

Bernadette Calabrese

Fai e Club dell’Arte

Emma D’Amico

 Educazione alla cittadinanza europea

Barbara Battilega

 Cittadinanza e Costituzione

Barbara Battilega

Giornalino d’Istituto

Rossella Sironi

Laboratori

Valter Mion

Lingua Italiana

Rossella Sironi

Manifestazioni e Spettacoli

Lucrezia Centonze

Open Day e Accoglienza

Marisa Colletti

Orientamento

Roberta Bozzi

Patentino Informatico Europeo

Tamara Stracqualursi

Regolamento ed addestramento nuovi docenti

Roberta Bozzi

Salute

Danilo Prella

Scambi con l’estero

Monica Montanari

Eureka – Metodi di studio

Rosalba Casamassa

Inclusione

Gianpiero Camiciotti

Preparazione orali Esami di Stato

Andrea Maggia

Sistema Qualità

Marco Pasolini

 

6. Coordinatore orientamento

Classe 4a: Luciano Biazzo

Classe 5a: Rossella Sironi

 

7. Coordinatrice alternanza scuola lavoro e stage

Alessandra Ianna

 

8. Referenti alternanza scuola lavoro

classe 3° A: Rossella Sironi

classe 4° A: Tamara Stracqualursi

classe 5° A: Luciano Biazzo

 

 


PROGETTI D’ISTITUTO Anno Scolastico 2017/2018

 

Utilizzo della didattica digitale

iPad entra in classe

 

L’introduzione di innovazioni didattiche con l'utilizzo di tecnologie informatiche all'avanguardia ha aperto nuove possibilità nella gestione delle lezioni che hanno favorito un crescente interesse degli alunni e un miglioramento notevole dei livelli di apprendimento.

 

Il successo tra i ragazzi e il notevole interesse dei docenti, che hanno seguito con professionalità l'indispensabile aggiornamento, ci hanno spinto a continuare nel processo di innovazione, attrezzando con la stessa strumentazione tutte le classi della scuola secondaria di primo grado e della scuola superiore.

 

La “velocità” in tema di innovazione evidenzia sempre più la necessità di insegnare con una didattica aggiornata e vicina ai codici di comunicazione dei giovani utilizzando una strumentazione in linea con le più moderne tecnologie.

 

Dopo un intenso programma di aggiornamento dei docenti necessario per prepararsi adeguatamente al grande salto verso l'introduzione a pieno regime della didattica con strumentazione digitale, dall'anno scolastico 2015/16, visto gli esiti positivi, l’innovazione digitale coinvolge tutte le classi, dalla prima alla quinta, attrezzate con lavagne multimediali, con tutti gli studenti e tutti i docenti dotati di Apple iPad, avviando l'uso di libri elettronici ed inaugurando una nuova stagione della didattica con tutti i vantaggi nella diversificazione dell'insegnamento e nel miglioramento nei livelli di apprendimento.

 

Certificazione linguistica

(Coordinatrice Prof.ssa Bernadette Calabrese)

Gli studenti, preparati in orario curricolare, hanno la possibilità di sostenere esami presso gli enti certificatori per acquisire certificati di competenza linguistica con valenza internazionale.

Per migliorare ulteriormente le competenze della lingua inglese, oggi ritenute indispensabili per l’inserimento nel mondo del lavoro, nelle classi 1° e 2a il potenziamento di un’ora settimanale sarà tenuto da docente madrelingua per il perfezionamento nella preparazione alla certificazione.

 

 

Francese:      DELF scolaire A2    presso il Centre Culturel Français

                                                      a fine classe 3a

Tedesco         FIT 2                        presso il Goethe Institut

Spagnolo       DELE B1                  presso l’ Instituto Cervantes

                                                      A fine classe 4a

 

Inglese:          PET                         presso il British Council

                                                      a fine classe 2a

                      BEC                         presso il British Council

                                                      a fine classe 4a, inizio 5°

                      IELTS                      presso il British Council

                                                      In classe 5°

 

 

Questa ulteriore esperienza avrà riflesso sulla stesura del livello dei programmi nei successivi anni scolastici.


CLIL (Content and Language integrated Learning)

Apprendimento di una disciplina in lingua straniera, con avvio propedeutico dalla classe terza

 

E’ un approccio didattico che si pone l’obiettivo di potenziare nello studente una maggior fiducia nelle proprie capacità comunicative in lingua straniera, una maggior spendibilità delle competenze linguistiche acquisite, di ottenere una maggiore apertura e disponibilità alla mobilità nell’istruzione e nel lavoro. Le materia scelte per il corrente anno sono Storia con moduli in lingua veicolare inglese nella classe quinta ed Economics, sempre in lingua inglese, nelle classi terza e quarta.

 

Social Network e loro corretto uso

Rivolto agli studenti delle classi seconde

 Da qualche anno viene proposta una proficua e stimolante riflessione sul ruolo dei social network nella circolazione delle informazioni, sulle potenzialità di questi mezzi e sui rischi che un uso sconsiderato di essi può riservare agli adolescenti.

Con l'aiuto del prof. Ruben Razzante, già docente presso la nostra scuola e ora professore di diritto dell'informazione e della comunicazione all'Università Cattolica di Milano, oltre che autore di numerosi saggi sulle regole della rete e la tutela dei diritti della persona, organizziamo presso la nostra scuola un incontro rivolto agli studenti delle classi seconde, durante i quali si mettono in guardia gli studenti dai rischi di un uso sconsiderato di internet e dei social network.

 I primi difensori della nostra privacy siamo noi, chiamati a inserire con parsimonia e accuratezza informazioni su noi stessi.

La tentazione degli adolescenti è di usare i social network per esternare qualsiasi pensiero, qualsiasi emozione, qualsiasi sfogo, ma il rischio è che quei dati rimangano per sempre nella rete e non siano più cancellabili. La nostra vita finisce per essere poi condizionata dalla pubblicazione di quelle informazioni che potrebbero pregiudicare anche l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. I consigli forniti dal prof. Razzante durante questi incontri, con l'ausilio di casi concreti, servono a prevenire situazioni difficili e a responsabilizzare gli studenti sulla necessità di un uso corretto di questi strumenti.

 

 

Economic@mente: METTI IN CONTO IL TUO FUTURO

Il progetto di educazione finanziaria è rivolto agli studenti delle classi terze e quarte.

(Coordinatrice Prof.ssa. Roberta Bozzi)

 

Il progetto prevede una serie di incontri curati da un associato dell’ANASF (Associazione Nazionale dei Promotori Finanziari).

Gli obiettivi del percorso, che verranno aggiornati sulla base delle indicazioni ministeriali più recenti,  sono i seguenti:

1.      Formare gli investitori finanziari di domani sui temi del risparmio in maniera innovativa, prendendo spunto dalle loro esigenze di vita e dalle esperienze personali.

2.      Sensibilizzare sulla necessità di programmare e gestire in maniera efficace il proprio futuro.

3.      Far comprendere il valore della pianificazione finanziaria per raggiungere i propri obiettivi.

4.      Spiegare gli strumenti del mercato che consentono di assolvere le scelte finanziarie programmate utili a soddisfare le proprie esigenze della vita.

 


 

Patentino informatico (Nuova E.C.D.L.)

(Coordinatrice Prof.ssa Tamara Stracqualursi)


L’insegnamento dell’informatica ha come obiettivo la preparazione degli studenti agli esami che consentono di conseguire la nuova E.C.D.L. BASE (European Computer Driving Licence). Le lezioni saranno svolte in orario curricolare e verranno tenute dagli insegnanti di informatica di ciascuna classe. Iniziando tale preparazione con le classi prime, si prosegue il progetto di anno in anno con la possibilità di sostenere gli esami relativi a tutti i moduli previsti entro il quarto anno.


Progetto “Eureka - metodo di lavoro e di studio”

Rivolto alle classi prime, seconde e terze

 (Coordinatore  Prof.ssa Rosalba Casamassa)

 

Il progetto coinvolge i docenti del consiglio di classe con un impegno complessivo minimo di cinque ore e consiste nella individuazione di studenti che necessitano di un approccio metodologico allo studio. In seguito saranno attivati corsi atti a: fornire strategie operative per migliorare tecniche di apprendimento e favorire l’approccio consapevole allo studio.

 

 

Introduzione del sabato libero

Il collegio docenti, presa in esame la richiesta di studenti e famiglie, a norma dell’art. 5 comma 3 del D.M. 275/99, ha dato parere favorevole alla realizzazione di un orario settimanale scandito in cinque giorni con il sabato libero per tutte le classi, già in vigore da diversi anni.


Progetto “Valorizzazione delle Eccellenze”

(Coordinatrice Prof.ssa Lucrezia Centonze)

Rivolto a tutte le classi

 

La commissione prenderà in esame le proposte dei consigli di classe ed attiverà iniziative tendenti a valorizzare le capacità degli studenti particolarmente dotati.

Tali iniziative saranno declinate in modo diverso nelle varie aree disciplinari e troveranno un riscontro anche nella valutazione delle singole materie.

 

Violenza sulla donne – rompiamo il silenzio

Rivolto a tutte le classi

(Coordinatrici Prof.sse Rossella Sironi e Danila Comero)

 

Si proporranno nel corso dell’anno scolastico, iniziative volte alla sensibilizzazione nei confronti delle violenze contro le donne.

Si prevedono incontri con figure professionali per affrontare la tematica dal punto di vista legale, psicologico ed educativo.

 

Educazione al volontariato

Rivolto alle classi seconde, terze , quarte e quinte

(Coordinatore Prof. Juan Pablo Mahé)

 

Per avvicinare gli studenti ai problemi sociali educandoli alla solidarietà, è stata istituita una commissione che promuoverà incontri con persone che si dedicano al volontariato.

Con l'aiuto degli insegnanti di religione si cercherà di sensibilizzare i ragazzi affinché assumano in prima persona impegni concreti in tal senso.

Tali attività potranno avere valenza anche ai fini del credito formativo.

 

Commissione Salute

Rivolto a tutte le classi

(Coordinatore Prof. Danilo Prella)

 

La Commissione salute propone ogni anno dei progetti di educazione alla salute differenziati per classi e fasce di età.

In particolare vengono proposti incontri per la prevenzione delle dipendenze.


PROGETTI DI ORDINAMENTO

per l’anno scolastico 2017/2018

 

Area di progetto

 

È la proposta che più caratterizza questo corso di studi ed è anche un nostro punto di forza.

Obiettivo di questa attività è quello di proporre un modello didattico teorico-pratico nel quale i contenuti formativi sono supportati da esperienze concrete, permettendo così agli studenti di confrontarsi con la realtà economica attuale.

Il nostro Istituto, sempre attento all’evoluzione del mondo economico, desidera approfondire, nel tempo riservato all’area di progetto, le tematiche del mondo dell’impresa.

Il nostro Istituto desidera che gli studenti della classe V , una volta diplomati, possano affrontare questo diverso modo di fare impresa con una conoscenza di base. Anche quest’anno ci siamo affidati all’esperienza della Formaper, azienda speciale della Camera di Commercio, che organizzerà incontri con esperti e che porterà, attraverso la collaborazione di un consulente esterno coordinatore, gli studenti alla realizzazione di un progetto.

Tale lavoro, utile strumento di formazione, sarà convalidato da un certificato di frequenza valido come credito formativo.

 

Alternanza scuola-lavoro

Rivolto alle classi seconda, terza, quarta

(Coordinatrice Prof.ssa Alessandra Ianna)

 

Credendo fermamente che solo avvicinando gli studenti al mondo del lavoro, si possa far acquisire loro quella responsabilità, quella preparazione che unita all’esperienza renderanno più semplici i futuri inserimenti in azienda, il nostro Istituto da diversi anni (anticipando i tempi, come nostra tradizione) ha avviato la realizzazione di questa esperienza per i nostri studenti quando le scuole che avevano introdotto questa metodologia di apprendimento erano veramente poche, mentre dal 2015 come regolamentato dalla legge 107/2015 è stata resa obbligatoria per tutti gli Istituti Tecnici a partire dalla classe 3°.

 

Per le classi II-III-IV sono organizzati incontri orientativi e formativi sulle tematiche aziendali in collaborazione e con la consulenza di Formaper, azienda speciale della Camera di Commercio di Milano, e visite a realtà economiche del territorio finalizzate ad accostare i ragazzi al mondo del lavoro e dell’impresa.

 

Per le classi III e IV sono previste rispettivamente due e tre settimane di stage, anche all’estero presso aziende o studi professionali, svolte in ore curricolari. Per non interrompere l’attività didattica la classe viene divisa in 2 gruppi di studenti: quando il primo sarà in azienda il secondo rimane in classe per svolgere l’attività che nella settimana successiva verrà svolta con il primo gruppo.

 

Il progetto si concretizza nell’organizzazione di moduli di alternanza con esperienze di lavoro e di unità didattiche nella programmazione di tutte le discipline, avendo come finalità quelle di promuovere il senso di responsabilità, sviluppare e favorire la socializzazione e la comunicazione interpersonale, abituare al lavoro di gruppo ed alla condivisione di obiettivi e progetti nonché quella di motivare e orientare gli studenti e far acquisire loro competenze spendibili nel mondo del lavoro.

 

L’alternanza scuola-lavoro consiste quindi nella realizzazione di percorsi progettati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell’istituzione scolastica sulla base di apposite convenzioni con le imprese, con le camere di commercio, con gli enti pubblici e privati, inclusi quelli del terzo settore, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa che non costituisce rapporto individuale di lavoro.

Il nostro Istituto organizza incontri con esperti ai fini della conoscenza del mondo del lavoro e, utilizzando quanto stabilito dalla normativa vigente, offre la possibilità di trascorrere, durante i mesi estivi, periodi di stage presso alcune aziende e studi professionali.

Gli studenti avranno così l'opportunità di acquisire una reale conoscenza delle esigenze del mondo del lavoro e delle competenze necessarie per soddisfarle.

La scuola si renderà disponibile, per gli studenti di III e IV che desiderano frequentare uno stage estivo presso aziende o studi professionali, a prestare consulenza e ad organizzare la necessaria documentazione burocratica amministrativa.


PROGETTI DI CLASSE

per l'anno scolastico 2017/2018

  

Conoscere Milano e la Lombardia tra passato, presente, futuro.

Rivolto alle classi 1^, 2^, 3^

(Coordinatrice Prof. Simone Colombini)

 

Sono previste, per ogni classe, visite guidate a monumenti, mostre, musei, edifici e luoghi di valore storico e civile da realizzarsi nelle ore curricolari.

Tale iniziativa ha lo scopo, di arricchire gli allievi di esperienze finalizzate all’accrescimento del loro bagaglio civico-culturale. In particolare la classe 2^ effettuerà un itinerario manzoniano; la classe 3^ un percorso legato all’epoca dei comuni a Milano.

 

Conoscere il territorio attraverso le imprese.

Rivolto alle classi 2^, 3^, 4^

(Coordinatrice Prof.ssa. Alessandra Ianna)

 

Il progetto, svolto nell'ambito dell'alternanza scuola lavoro, prevede di far conoscere, anche attraverso visite aziendali, alcuni aspetti della realtà economica del territorio.

 

 

Progetto “Scopri il tuo talento”

Rivolto alle classi quarte

(Coordinatrice Prof.ssa Alessandra Ianna)

 

Il nostro Istituto da anni aderisce all’iniziativa dell’Università Bocconi e dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia per offrire agli studenti più meritevoli l’opportunità di partecipare ad iniziative di orientamento e formazione aggiuntive, tra cui stage presso Istituti Universitari.


Progetto il quotidiano in classe

Rivolto a tutte le classi.

(Coordinatrice Prof.ssa Rossella Sironi)

 

Tale iniziativa ha lo scopo di educare gli studenti alla lettura critica del giornale finalizzata anche alla preparazione dell’esame di stato.

 

 

Giochi Matematici

Rivolto a tutte le classi

(Coordinatrice Prof. Giuliana Bonato)

 

L’Istituto offre la possibilità di partecipare ai “Giochi matematici” come stimolo a misurare le proprie competenze e a suscitare negli studenti l’interesse per la matematica attraverso un approccio che privilegia le doti di intuizione, svincolato dall’ansia della valutazione.

  

Educazione fisica e sport

Rivolto a tutte le classi

(Coordinatore: Prof. Maurizio Melocchi)

 

Il progetto si pone come obiettivo il miglioramento delle capacità motorie degli studenti e la loro socializzazione attraverso attività di carattere agonistico (sci alpino, corsa campestre, nuoto, atletica leggera), tornei d’istituto di calcio, pallavolo anche tra istituti, tennis-tavolo e gare di atletica leggera (con finali svolte nelle “Giornate Sportive” di fine anno) ed uscite didattiche presso impianti sportivi extrascolastici (arrampicata sportiva ecc.), corso di vela e/o corsi di sci riservati al biennio. Si è costituito il Gruppo Sportivo Studentesco  che permette la partecipazione ai Campionati sportivi studenteschi.

 

Progetto Beach Volley

Rivolto a tutte le classi

(Coordinatrice: Prof.ssa Sara Ogliari)

 

Il progetto consiste in un corso finalizzato alla conoscenza ed alla pratica del beach volley, organizzato durante l’orario curricolare.

 

Educazione all’affettività

Rivolto alla classe quinta

(Coordinatore Prof. Juan Pablo Mahé)

 

L’argomento fondamentale di questa proposta è l’amore umano. L’obiettivo è quello di accompagnare i ragazzi a una riflessione circa il matrimonio e la famiglia.

 

Entriamo nel mondo della scienza

Rivolto alle classi del biennio

(Coordinatrice Prof. Ploia)

 

Il progetto prevede visite al Museo della Scienza e della Tecnica ed al Museo di Storia Naturale.

 

Educazione alla cittadinanza europea

Rivolto alle classi del triennio

(Coordinatrice Prof.ssa Barbara Battilega)

 

Alla luce delle prospettive e delle problematiche che caratterizzano la crescita dell’UE, viene proposta la partecipazione alla Festa dell’Europa (9 maggio) e, durante l’anno, ad incontri e conferenze. L’obiettivo è quello di stimolare alcune riflessioni sull’UE e presentare questa realtà agli studenti affinché si avvicinino gradualmente al concetto d’Europa per rendersi conto di appartenere a questo unico grande Paese.

 

Preparazione per affrontare al meglio il colloquio

all’Esame di Stato

Rivolto alle classi del triennio

(Coordinatore  Prof. Andrea Maggia)

 

Il progetto è rivolto agli studenti che devono affrontare l’Esame di Stato, per far sì che possano dare il meglio di sé nel colloquio, riuscendo a gestire l’insicurezza che può caratterizzare l’esposizione in un momento così particolare.

Il progetto pertanto intende sviluppare le capacità di collegamento interdisciplinare e le modalità espressive intese a padroneggiare la complessità del processo comunicativo.

 

 

Adozione a distanza

Rivolto a tutte le classi

(Coordinatori: professori della commissione Volontariato/Attività religiose)

 

Tale proposta ha lo scopo di far conoscere agli alunni una realtà economica e sociale diversa dalla propria attraverso contatti periodici con bambini e ragazzi di Paesi “in difficoltà” (scambio di lettere, fotografie, etc.). Il relativo sostegno economico coinvolgerà tutte le classi.

 

 

Progetto “Caffè letterario”

Rivolto a tutte le classi

(Coordinatrice  Prof.ssa Lucrezia Centonze)

 

Leggere è da sempre un modo alternativo per conoscere realtà lontane da noi e per viaggiare in paesi che magari non avremo mai la possibilità di visitare.

In questi anni di fermento tecnologico però,  stiamo perdendo di vista il gusto di sfogliare le pagine di un libro, annusare il tipico aroma della stampa, sentirne il peso tra le mani...e stiamo perdendo anche il gusto di conversare, passare del tempo insieme guardandoci negli occhi, spesso sopraffatti dal potere di uno smartphone.

Da qui nasce l’idea di unire il ritorno al piacere della lettura con il piacere di stare insieme, parlando, discutendo, confrontandosi e allo stesso tempo viaggiando intorno al mondo, lungo le righe di libri legati a Stati o continenti diversi da leggere durante i mesi dell’anno. Tanti i libri tra cui scegliere  ma speriamo che questa iniziativa possa diventare una tradizione così da poterne offrire tanti altri nei prossimi anni. Periodicamente verrà ricordato il titolo del libro da leggere e il luogo e l’ora in cui ci incontreremo per parlarne, facendo una merenda o un a

 

Progetto Cineforum

Rivolto a tutte le classi

(Coordinatrice  Prof.ssa Lucrezia Centonze)

 

Diamo spazio ai protagonisti bizzarri, stravaganti, eccentrici, controcorrente, ma anche ispirati a persone realmente esistite, perché il bello del cinema è anche questo: conoscere vite diverse dalle nostre, sognare ad occhi aperti, ridere e commuoversi godendosi una serata in compagnia.

I partecipanti riceveranno la scheda del film qualche tempo prima dell’incontro e ognuno potrà scegliere se assistere a tutte le proiezioni o solo ad alcune.

 

Progetto “Ultimi giorni di Scuola”

Rivolto a tutte le classi

(Coordinatore: Prof. Maurizio Melocchi)

 

Per gli ultimi tre giorni di scuola vengono proposte attività motorie sotto forma di gare/uscite sportive che saranno indicativamente organizzate nel seguente modo:

 

-        Gare di atletica

-        Finali tornei Giochi Sportivi

-        Attività ludico sportive e canoa

 

Invito a Teatro

Rivolto a tutte le classi

(Coordinatrici  Prof.sse Giuliana Bonato e Maria Pasolini)

 

Consapevoli della modernità della comunicazione teatrale e delle emozioni che si possono ricevere, si propone l’abbonamento a 4 spettacoli nelle diverse sedi del Piccolo Teatro,in orario serale.

 


RAPPORTI CON LA REALTA’ ESTERNA

 

Al fine di una proficua integrazione con il mondo esterno e per rendere più attiva, interessante e vivificante l’attività didattica, il nostro Istituto mantiene contatti:

§  con enti e strutture di offerta e promozione culturali quali mostre, musei, cinema e teatri

§  con esperti di vari ambiti culturali e formativi

§  con studi professionali e aziende per svolgere stage di lavoro nel periodo estivo e alternanza

§  con rappresentanti dell’Unione Europea a Milano

 

L’opportunità di un’educazione interculturale viene soddisfatta anche dalla promozione di scambi fra la nostra scuola e quelle di paesi diversi.

 

Quota regionale dei piani personalizzati di studio

 

Come previsto dalle proposte formulate dalla Regione Lombardia, si tratta di un insieme essenziale di elementi da trasmettere tramite le diverse discipline sia come contenuti specifici sia come competenze e abilità trasversali.

 

Vengono pertanto recepiti gli indirizzi per la Quota regionale dei Piani Personalizzati di studio – Regione Lombardia, in particolare in relazione a:

§  Cittadinanza e territorio: conoscenza delle Istituzioni territoriali e dei servizi rivolti ai giovani (si vedano i progetti: Educazione al volontariato; FAI)

§  Esercizio dello spirito di iniziativa nella verifica delle proprie attitudini e nella ricerca di soluzioni adeguate in ambito territoriale in relazione all’orientamento e al futuro inserimento nel mondo del lavoro (si veda il progetto: Scopri il tuo talento);

§  Capacità di operare in sicurezza e con modalità che garantiscono la tutela della salute (si vedano i programmi della Commissione Salute);

§  Uso delle tecnologie informatiche (si veda il progetto: Patentino Informatico);

§  Autonomia nella comunicazione in lingua straniera (si vedano i progetti: Certificazioni Linguistiche; Stage in paesi di lingua anglosassone; Manifestazioni culturali in lingua).

 


ORARIO SCOLASTICO

 

L’organizzazione dell’orario è suddiviso in cinque giorni con SABATO LIBERO, dal lunedì al venerdì. Inizio alle 8.10 e termine alle 14.10.

 

QUADRO ORARIO

SETTORE ECONOMICO – ind. AMMINISTR. FINANZA-MARKETING

 

 

MATERIE

Classi

 1a

 2°

 3a

 4a

 5°

Religione

1

1

1

1

1

Educazione Fisica

2

2

2

2

2

Italiano

4

4

4

4

4

Storia – Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

2

2

Lingua Inglese *

4

4

3

3

3

Lingua Straniera (II).

3

3

2

2

2

Matematica e laboratorio

4

4

3

3

3

Scienze integrate (Scienze della terra, biologia, Fisica)

3

-

-

-

-

Scienze integrate (Scienza della terra, Biologia, Chimica)

-

3

-

-

-

Economia aziendale e laboratorio

2

2

7

8

9

Diritto ed economia

2

2

-

-

-

Informatica

2

2

2

2

-

Diritto

-

-

3

3

3

Economia Politica e Scienze delle Finanze

-

-

3

2

3

Geografia

3

3

-

-

-

Totali

32

32

32

32

32

 

* Di cui un’ora nelle classi 1° e 2° in madrelingua per perfezionamento preparazione certificazione linguistica

 

La frequenza alla lezione di Religione è importante in quanto il nostro Istituto ritiene la cultura religiosa elemento fondamentale per la crescita culturale e la formazione globale della persona.


Segreteria

 

 

Orario di apertura della segreteria:

 

·                     per gli alunni:

      da Lunedì a Venerdì dalle 10.00 alle 11.30

 

·                     per il pubblico:

      da Lunedì a Venerdì: dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17

       Sabato: dalle 9 alle 12

 

 

 

************************************************************

 

CONTATTI

 

Sede Via del Carroccio 9

Telefono / Fax 02894059732 - 0289405789

 

Sito web              www.istitutoleopardi.it

 

Posta elettronica:Istituto             info@istitutoleopardi.it

                           Segreteria        segreteria@istitutoleopardi.it

 

                           Preside            roberto.pasolini@istitutoleopardi.it

                           Vice Preside    roberta.bozzi@istitutoleopardi.it

                          

                           Rettore            roberto.pasolini@istitutoleopardi.it