Comunicazione del Rettore

Siamo arrivati in porto: grazie a tutti


ISTITUTO LEOPARDI

Il Rettore



Carissimi,

la nostra nave è giunta in porto con grande soddisfazione di tutti noi e per noi intendo: studenti, famiglie, personale, docenti e direzione.

Da appassionato di vela, mi piace tanto paragonare la nostra scuola, alla emblematica Amerigo Vespucci, “grande” nave scuola della nostra Marina, perché rappresenta l’esempio di un modo di pensare e di agire. Chi ha avuto la fortuna di poterci navigare è sceso cresciuto in responsabilità e con la convinzione che la nave parte, la rotta si segue, le vele si gonfiano, i tempi si rispettano e si giunge in porto solo se ognuno fa la sua parte, tutte indispensabili, se tutti si sentono importanti e sentono importanti tutti quelli che sono coinvolti nel viaggio. Come per noi nell’avventura del viaggio tempestoso che, iniziato a marzo, ci vede ora in porto tutti felici.

Ecco perché dal cuore mi esce spontaneo un grazie a tutti per aver dato la vostra parte e la vostra collaborazione con convinzione e fiducia.

 Grazie a voi care ragazze e cari ragazzi per essere stati capaci di seguirci, senza rallentamenti, con fiducia, senza ascoltare le “sirene” di una promozione facile, abili ad adattarvi rapidamente alla nuova modalità didattica, capaci di sopportare, fino all’ultimo giorno, la fatica che l’intenso orario che vi abbiamo proposto comportava. Siete cresciuti moltissimo umanamente e in responsabilità e i risultati finali vi hanno gratificato e dimostrano la serietà del vostro lavoro così come lo stanno dimostrando i risultati degli Esami di Stato in corso per le ragazze e i ragazzi di quinta, siete stati bravi!

 Grazie a voi cari genitori per la pazienza dei primi di marzo, per l’appoggio nel lavoro che abbiamo svolto, per la collaborazione educativa sempre data, per la comprensione delle difficoltà professionali e organizzative che eravamo chiamati a superare, per i tanti messaggi di apprezzamento che avete voluto inviarci, messaggi che ci hanno ricaricato nei momenti di difficoltà dovuti all’incertezza in cui ci siamo trovati a dover decidere la strada da percorrere in assenza di indicazioni precise, sperando di fare le scelte giuste nell’interesse dei vostri figli.

Siate orgogliosi dei vostri figli, credo che il loro impegno e la loro crescita abbia stupito anche voi.

 Grazie ai cari operatori del personale ausiliario che ha continuato a lavorare in silenzio anche nei periodi difficili, consapevoli che dal loro lavoro dipendeva la nostra e la loro salute, per mantenere la scuola sempre in condizioni di sicurezza sanitaria con costanti sanificazioni che ci hanno permesso di rispondere anche a esigenze straordinarie di ingresso a scuola per necessità particolari o per risolvere problemi ed evitare blocchi o rallentamenti all’attività delle lezioni a distanza.

 Grazie al caro personale di segreteria e amministrativo che, pur lavorando per lunghi periodi in smart working, ha permesso di mantenere tutti i collegamenti necessari tra scuola e famiglia, oltre a proseguire l’attività ordinaria, per essere pronti alla graduale ripresa avvenuta, con l’apertura degli uffici in presenza, a metà maggio e a rendere possibili le attività utili alla buona organizzazione didattica organizzata dai docenti.

 Un grazie particolare a voi carissimi insegnanti per non aver avuto timore nel rimettervi in gioco professionalmente, per la rapidità con la quale avete messo in essere la nuova modalità didattica richiesta dalle lezioni a distanza, per la disponibilità ad aiutarvi reciprocamente quando avete trovato difficoltà, per essere stati umanamente vicini ai vostri studenti e per avere capito le loro difficoltà e le loro fatiche. Grazie, inoltre, per aver completato la programmazione prevista a inizio anno che permetterà ai nostri ragazzi di iniziare con regolarità il prossimo anno ed ha permesso agli studenti di quinta di affrontare ben preparati gli Esami di Stato. 

Grazie per l’impegno, la dedizione e l’attaccamento alla scuola, la passione nello svolgere la vostra professione, passione che con il vostro esempio avete saputo trasmettere ai vostri studenti.

 Grazie allo staff direttivo per essere stato di guida nel coordinare il lavoro dei docenti sostenendoli e aiutandoli a superare le inevitabili difficoltà quotidiane per permettere il regolare svolgimento delle lezioni e per essere stati di supporto nell’indispensabile compito educativo particolarmente importante e necessario nel difficile momento che, non solo tutti noi, ma anche gli studenti hanno vissuto.

 Il nostro Istituto ce l’ha messa tutta, ma solo grazie a questo grande lavoro di squadra abbiamo raggiunto gli obiettivi sperati.

 Buona estate a tutti voi, con l’augurio di poterci riabbracciare a settembre.

 Con affetto

Roberto Pasolini